Corsi on-line

La meccanica dei numeri binari

Anche coloro che non hanno affrontato studi dedicati all’informatica o alla matematica avanzata hanno sentito parlare di codici binari e numeri binari; in realtà non si tratta di concetti particolarmente complessi ed entrambi si rifanno ad un sistema numerico definito, appunto, sistema numerico binario.

In informatica il sistema numerico binario viene utilizzato  per rappresentare un elemento dotato unicamente di due “stati”; riportati in termini di valori logici, questi stati possono essere soltanto “vero” (TRUE) e “falso” (FALSE), si pensi per esempio ad un’applicazione che può essere in esecuzione o meno.

Tutto deriva da un semplice sistema di numerazione posizionale, la “base due”, per questo sistema di computo infatti sono disponibili soltanto due valori: “0” e “1”, un pò come accade nel sistema decimale che prevede soltanto l’intervallo compreso tra “0” e “9”.

Ad ogni numero in base due corrisponde un comune numero decimale, per ottenerlo basta sommare il valore di ogni singola cifra moltiplicando per 10n, dove “n” è l’n-esima cifra a partire da zero; per cui “1011” corrisponderà al decimale “11” in quanto:

1011 = (1 * 23) + (0 * 22) + (1 * 21) + (1 * 20) = 8 + 0 + 2 + 1 = 11

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche