Corsi on-line

Leggere partizioni Linux da Windows

Recentemente mi è capitato di dover accedere, dal mio PC con OS Windows, ad un hard-disk pieno zeppo di dati backuppati da un server Linux. Certo, la soluzione più semplice sarebbe stata quella di aprire il disco utilizzando un PC con un sistema Linux (ad esempio Ubuntu) ma, per ragioni “logistiche”, ho scelto di operare direttamente da Windows.

Ovviamente se colleghiamo un hard-disk formattato per Linux ad un comune PC il risultato ottenuto è uno solo: Windows non riconosce il disco e, pertanto, sarà impossibile accedere ai dati al suo interno.
Come fare, quindi? Basta fare una ricerchina in rete per reperire diversi programmi in grado di far leggere a Windows dischi partizionati per Linux. Di seguito una raccolta di software utili allo scopo:

  • DiskInternals Linux Reader: permette di accedere in lettura da un sistema Windows (9x/ME/NT4.0/2000/XP/2003/Vista) a partizioni Ext2 ed Ext3 tramite una finestra molto simile al classico Esplora Risorse. E’ anche possibile esportare dati su una normale partizione Windows;
  • Ext2 IFS for Windows: fornisce il supporto ai file system Ext2 ed Ext3 (quest’ultimo con alcune limitazioni relativamente al Journaling) nei sistemi operativi Microsoft NT4.0/2000/XP/2003/Vista/2008;
  • Ext2fsd: un driver per Windows 2000/XP/2003/Vista in grado di consentire l’accesso, sia in lettura che in scrittura, ai dati su partizioni Ext2/Ext3;
  • Explore2fs: offre un’interfaccia visuale per accedere a file system Ext2, Ext3 e Raiser tramite sistemi Windows 95/98/Me/NT/2000/XP/2003. E’ possibile leggere ed eseguire i file ed esportarli sia in modalità binaria che testuale;
  • Virtual Volumes: basato su Explore2fs, funziona in kernel mode come EXT2 IFS. Supporta tutte le versioni di Windows. I file system supportati in lettura scrittura sono Ext2, Ext3, LVM2, FAT12, FAT16, FAT32, ReiserFS e VFS, permette inoltre di accedere a file system remoti tramite SFTP ed infine legge dischi VMWare;
  • rfstool: aggiunge il supporto, in modalità sola lettura, al file system ReiserFS nei sistemi Windows 95/98/ME/NT/2000/XP;
  • LTOOLS: una collezione di strumenti, utilizzabili da riga di comando, utili per accedere a partizioni Ext/Ext3 e ReiserFS; funziona su qualsiasi versione di Windows e anche su DOS;

Personalmente ho utilizzato con soddisfazione il primo software della lista – DiskInternals Linux Reader – tuttavia vi invito a testare anche gli altri prodotti considerando, ovviamente, le vostre specifiche necessità ed abitudini di lavoro.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche