Corsi on-line

Monitorare un database con HyperSQL

Per gli amministratori di database che desiderano sfruttare fino all’ultimo byte del proprio DBMS è disponibile uno strumento per il benchmark e non solo come HyperSQL, si tratta di un’applicazione realizzata in linguaggio Python e rilasciata sotto licenza Open Source che potrà essere scaricata gratuitamente e utilizzata liberamente.

HyperSQL, nato per l’hipermapping di istruzioni e procedure, mette a disposizione numerose funzionalità veramente interessanti tra cui anche:

  • la creazione di report in formato HTML formattabili tramite fogli di stile CSS;
  • la possibilità di creare hyperlink a tutti gli oggetti rilevati, siano essi procedure, viste, funzioni definite dall’utilizzatore o packages;
  • funzionalità per rilevare quando, come e per quale scopo sono stati utilizzati determinati oggetti;
  • strumenti per le operazioni di debugging e suggerimenti per il miglioramento delle stored procedures;
  • creazione di referenze in corrispondenza dell’utilizzo di comandi e funzioni;
  • configurazione tramite un apposito file “.ini”.

HyperSQL è inoltre in grado di elaborare codice sorgenti scritti in Java o C++ per l’interazione con database relazionali.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche