Corsi on-line

Come battere il “blocco del blogger”

Un tempo il “blocco dello scrittore” era una “patologia” ricorrente soltanto presso romanzieri e saggisti, oggi, con l’avvento di blogging e microblogging, l’epidemia si è diffusa coinvolgendo anche categorie che un tempo non avrebbero mai pensato di essere terrorizzate dal “foglio bianco”.

Anche coloro che non hanno trasformato la tastiera in una fonte di sussistenza possono essere colpiti dal blocco dello scrittore (o “del blogger” nel nostro caso), ma abbandonare i propri lettori potrebbe risultare spiacevole e in alcuni casi addirittura anti-economico.
Le motivazione che rendono difficoltosa la digitazione possono essere tante:

  • non avere più idee;
  • avere troppe idee;
  • sentire come troppo pressante l’attesa da parte dei propri lettori;
  • dover gestire troppe informazioni;
  • essere in condizioni psico-fisiche non ottimali.

Blog.journalistics.com ha recentemente pubblicato un articolo intitolato “How to Beat Writer’s Block” dedicato alle tecniche utili per battere il blocco dello scrittore, un’interessante risorsa in cui vengono forniti semplici consigli per trasformare una pagina bianca in un nuovo post.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche