Corsi on-line

Le applicazioni più utilizzate per il social sharing

Con il Web 2.0 ed il diffondersi dei blog è diventato quasi obbligatorio condividere le risorse trovate in Rete con gli altri utenti, così, in corrispondenza di post e altre risorse, sono spuntati come funghi i pulsanti per il social sharing (presenti anche in queste pagine) che permettono di condividere qualsiasi contenuto con un semplice click del mouse.

Un articolo recentemente pubblicato da PingDom propone una classifica delle applicazioni più utilizzate per il social sharing analizzando la Top100 di Technorati.

Appare subito evidente che in questo campo è Twitter a farla da padrone, il servizio di Microblogging è seguito a ruota da Facebook mentre, forse un pò a sorpresa, Digg è soltanto quarto.

Fatica invece a farsi strada Google Buzz, nonostante il fatto che la targa di Mountain View dovrebbe aiutarlo a muoversi meglio nel congestionato traffico del social sharing; sono rarissimi i blog che invece propongono la condivisione su MySpace e LinkedIn, due network che certo non mancano di utilizzatori.

Appena 6 blog su 100 non propongono alcuna opzione per la condivisione, mentre la funzione “invia questo articolo per posta elettronica” non vuole proprio sentir parlare di pensionamento e continua ad essere largamente utilizzata.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche