Corsi on-line

Avatar universali con Gravatar

Come tutti sapete, gli avatar sono quelle immaginette che si vedono spesso su internet, soprattutto all’interno di forum e blog, accanto al nome di un utente. Lo scopo dell’avatar è di dare una rappresentazione visiva di un utente mediante un’immagine – reale (una foto, ad esempio) o di fantasia – evocativa di una o più caratteristiche caratteriali, fisiche o emotive dell’utente stesso.

Particolarmente interessante, in tema di avatar, è il servizio offerto dal sito Gravatar che consente di creare degli avatar riconosciuti globalmente che, quindi, verranno mostrati in automatico su tutti i siti e blog che hanno implementato le API del servizio (cosa piuttosto frequente, ad esempio, nei blog creati con WordPress).

La registrazione al servizio è facile e gratuita: basta inserire il proprio indirizzo email e seguire la procedura on-line. Una volta conclusa la fase di registrazione sarà possibile caricare il proprio avatar che, da questo momento, resterà “collegato” all’indirizzo email con il quale ci siamo iscritti.
Ogni volta che andreamo a postare un commento su un blog o a scrivere una discussione su un forum “collegato” a Gravatar, il nostro avatar comparirà automaticamente accanto ai nostri contributi.

Se siete i gestori di un sito e volete integrare Gravatar nelle vostre pagine, potete accedere a questa pagina e scaricare uno dei plugin disponibili per diversi CMS (come Joomla, Drupal, ecc) oppure scrivere da soli il codice necessario per l’integrazione. Anche in quest’ultimo caso il lavoro da fare è davvero semplice; con PHP, ad esempio, bastano poche righe di codice:

// email dell'utente
$email = $_POST['email_dell_utente'];
// URL dell'immagine di default
$default = "http://www.miosito.com/avatar-di-default.jpg";
// dimensioni in pixel (es 40 x 40 pxl)
$dimensione = 40;
// costruisco la URL del gravatar
$grav_url = "http://www.gravatar.com/avatar/" . md5( strtolower( $email ) ) . 
"?default=" . urlencode( $default ) .
"&size=" . $dimensione;
// mostro l'immagine
echo "<img src=\"" . $grav_url . "\" />";

Altrettanto semplice eseguire le stesse operazioni con altri linguaggi come ASP, ASP.Net e Ruby On Rails.

Se, invece, utilizzate WordPress dovete modificare il template per integrare Gravatar nei commenti. L’operazione è piuttosto facile come spiegato in questa semplice guida.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche