Corsi on-line

Ancora su panico estivo da calo di visite

Mentre leggevo l’interessante articolo pubblicato recentemenete da Max a proposito del calo di visite che colpisce i siti Web durante i mesi più caldi dell’estate, giustamente definito fisiologico, mi è venuto in mente che questa tendenza potrebbe cambiare o essere quanto meno più contenuta nel corso dei prossimi anni; non credo che i cambiamenti in atto avranno effetto già nel corso del 2010, almeno per quanto riguarda il nostro Paese, ma è possibile che a breve ci saranno importanti novità in questo senso.

L’avvento della navigazione mobile con i dispositivi più disparati (dai netbook ai tablet, dagli smartphone fino a qualche modello di orologio) sta permettendo di abbandonare via via i limiti imposti dalle postazioni fisse; se da una parte è vero che tra bikini e nuotate la voglia di “navigare” viene un pò meno, è anche vero che oggi come oggi non è più necessario rimanere chiusi in casa per aprire le proprie pagine Internet preferite.

Un cosiglio potrebbe essere quello di curare la versione mobile del proprio sito Web o addirittura, se non è stato già fatto, di crearne una, il calo delle visite molto probabilmente si verificherà ugualmente, ma non è detto che i numeri siano gli stessi di sempre; come ha giustamente sottolineato Max, i siti che subiscono le maggiori “perdite” sono quelli tecnici e professionali, ciò però non vuol dire che tecnici e professionisti non siano ugualmente interessati ad eventuali novità da consultare sul proprio cellulare o sul proprio netbook, magari tra un immersione e l’altra..

Post correlati
  • quello che mi fa un poco di paura è che matrix non è lontano.
    tutto sta diventando “virtuale”, ma spero proprio che un buon boccale di birra fresca rimanga “NOTVIRTUAL”

I più letti del mese
Tematiche