Corsi on-line

CSS: scegliere tra em e px per i testi

Come è noto, nei fogli di stile CSS è possibile definire le dimensioni dei testi utilizzando come unità di misura “em” e “px” (pixel), ma qual’è la differenza tra queste due impostazioni e quale delle due risulta più vantaggiosa? Diciamo subito che gli “em” sono definiti come una “misura relativa”, quindi più “elastica”, mentre i pixel sono considerati una “misura assoluta” e quindi più rigorosa.

Le dimensioni in “em” vengono calcolate in base alla dimensione del testo associata ad un elemento principale, se quindi un

ha una dimensione per i font pari a 12px, ciascun elemento interno ad esso avrà la medesima dimensione del font se non modificata; quindi, nel caso in cui la dimensione del font di un elemento interno venga cambiata, per esempio in 0.75em, per calcolarne la grandezza in pixel l’operazione da compiere sarà la seguente 0.75 × 12 px = 9 px.

Inoltre, è necessario considerare che ogni browser ha un proprio modo di interpretare gli “em”, quindi questi non verranno necessariamente visti sempre nello stesso modo, per cui se si ha la necessità di grandezze precise è meglio utilizzare i pixel, nel caso si desiderino dei layout elastici sono invece meglio gli em.

Da sconsigliare l’utilizzo delle percentuali se non per particolari tipologie di div o frame, questo perché in alcuni casi possono produrre risultati indesiderati, per esempio testi troppo piccoli e difficilmente leggibili.

Post correlati