Corsi on-line

Recupero partizioni con Gpart

In un articolo precedente abbiamo visto come sia possibile recuperare partizioni in ambiente Linux utilizzando un programma come GNU Parted, ora analizzeremo un metodo alternativo basato su un’altra applicazione che svolge lo stesso scopo, il suo nome è Gpart; installare Gpart è molto semplice, su Ubuntu potremo per esempio utilizzare il seguente comando:

sudo apt-get install gparted

Fatto questo , bisognerà lanciare sempre da Root il seguente comando:

$ gpart /dev/sda

“/dev/sda” è il nome arbitrario assegnato al disco rigido per questo esempio, esso dovrà essere modificato sulla base dell’architettura relativa al sistema corrente; l’istruzione effettuerà un’analisi del disco alla ricerca della mappa esatta delle partizioni, il risultato ottenuto dovrà quindi essere analizzato con estrema attenzione.

Un volta accertatisi di aver recuperato la struttura originale del disco, sarà possibile lanciare un comando per la conferma:

$ gpart -W /dev/sda /dev/sda

In questo modo, la struttura rilevata da Gpart dovrebbe sovrascriversi a quella presente in cui è stata persa la partizione che, se tutto dovesse andare per il meglio, verrà recuperata.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche