Corsi on-line

Aggiungere una SWAP a Linux

In questo articolo vedremo come aggiungere una SWAP al volo per un sistema operativo Linux; ma perché dovremmo aver bisogno di SWAP aggiuntiva oltre a quella già definita durante l’installazione della piattaforma? Semplicemente perché essa permette di estendere la capacità della memoria volatile di cui è dotato un Pc, in questo modo sarà possibile superare il limite imposto dalla quantità di RAM disponibile.

Per aggiungere una SWAP è per esempio possibile utilizzare un semplice file temporaneo, come nell’esempio seguente:

dd if=/dev/zero of=/swap1.swp bs=1024 count=512K
mkswap /swaptemp.swp
swapon /swaptemp.swp

Le istruzioni mostrate permetteranno di definire le dimensioni della nuova SWAP, creare il file destinato a contenerla e di renderla disponibile per il sistema; fatto questo non resterà che verificare il file di SWAP sia stato montato correttamente:

cat /proc/swaps
Post correlati
I più letti del mese
Tematiche