Corsi on-line

PHP-FPM: un FastCGI Process Manager for PHP

PHP-FPM (FastCGI Process Manager) è un’implementazione alternativa del modulo FastCGI che mette a disposizione alcune funzionalità addizionali che ne permettono l’utilizzo in siti di qualsiasi dimensione e traffico, ma, per le sue particolari caratteristiche, se ne consiglia l’utilizzo in particolare per siti Web ad alto traffico per i quali è particolarmente utile evitare il verificarsi di downtimes.

PHP-FPM è Open Source e potrà essere installato su un server Web Linux con una procedura non particolarmente complessa basata sull’abilitazione delle relative direttive direttamente durante l’installazione di PHP:

cd php-5.3.X
./buildconf --force
./configure \
	--with-fpm-user=www-data \
	--with-fpm-group=www-data \
	--enable-fpm 
make
sudo make install

PHP-FPM dovrà naturalmente funzionare all’avvio del sistema, per questo motivo dovremo effettuare un’ulteriore operazione (sempre da Shell):

sudo mkdir /var/log/php-fpm
sudo chown -R www-data:www-data /var/log/php-fpm
sudo cp /opt/php5/etc/php-fpm.conf.default /opt/php5/etc/php-fpm.conf
sudo cp -f sapi/fpm/init.d.php-fpm /etc/init.d/php-fpm
sudo chmod 755 /etc/init.d/php-fpm
sudo update-rc.d -f php-fpm defaults

A questo punto PHP-FPM dovrebbe essere pronto per il lancio al boot influenzando positivamente le prestazioni dei nostri siti Web.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche