Corsi on-line

WordPress: meno query più velocità

WordPress è un’applicazione dinamica, ciò significa che è in grado di produrre i contenuti mostrati all’interno delle pagine Web tramite interrogazioni verso un database contenente tutte le informazioni necessarie alla visualizzazione di post, pagine e altri dati; le query rappresentano però un fattore in grado di influire negativamente sulle performances, quindi, quando possibile, potrebbe essere necessario sostituire i metodi per l’interazione con la base di dati utilizzando del semplice testo.

Facciamo un esempio, nel file “header.php” della propria installazione di WordPress potrebbe essere presente un codice come il seguente:

<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" <?php language_attributes(); ?>>
<head profile="http://gmpg.org/xfn/11">
<meta http-equiv="Content-Type" content="
<?php bloginfo('html_type'); ?>;
charset=<?php bloginfo('charset'); ?>" />

Come è possibile notare, le chiamate effettuate tramite i Template_Tag bloginfo() e
language_attributes()
riguardano semplici informazioni d’intestazione, queste possono essere sostituite con informazioni statiche:

<html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" dir="ltr">
<head profile="http://gmpg.org/xfn/11">
<meta http-equiv="Content-Type" content="text/html; charset=UTF-8" />

In questo modo avremo due chiamate in meno al database e le prestazioni del CMS risulteranno migliorate.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche