Corsi on-line

Google Webmaster Tools migliora la gestione delle URL

Google ha dichiarato guerra da tempo all’indicizzazione delle pagine duplicate, per questo motivo le funzionalità destinate alla gestione delle URL presenti in Google Webmaster Tools sono state migliorate in modo da fornire nuovi strumenti per evitare penalizzazioni in caso di ridondanza; in particolare si avrà ora la possibilità di definire quale sia il ruolo giocato da ciascun parametro presente in querystring.I parametri possono essere utilizzati per vari scopi, ad esempio restituire una pagina in seguito ad una ricerca, alla selezione di una delle lingue in cui è stata tradotta o alla keyword utilizzata per effettuare una ricerca, non è quindi da escludere che diversi parametri possano riportare agli stessi contenuti generando duplicati che andrebbero ad influire negativamente sul ranking di pagina,

I tecnici laboratori di Mountain View hanno ideato anche un apposito cluster per la “raccolta” delle URL dirette ai contenuti presenti più volte; questa feature agisce come “sostituta” nei siti i cui Webmaster non utilizzano la gestione delle URL tramite GWT, essa però basa la sua azione su un algoritmo e i risultati potrebbero essere diversi da quelli attesi.

Su Searchengineland.com, troverete un approfondimento (“Google Adds URL Parameter Options to Google Webmaster Tools“) ricco di esempi riguardante gli argomenti trattati in questo post.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche