Corsi on-line

Facebook: 500 dollari per un bug

Se pensate di essere dei capaci scopritori di bug e vulnerabilità, potrete approfittare del programma denominato Security Bug Bounty lanciato da Facebook per rendere ancora più sicuro il proprio social network; politiche simili sono già state intraprese dalla Mozilla Foundation e da Mountain View per incentivare l’identificazione di bug su Firefox e Google Chrome, inutilie dire che a Mark Zuckerberg e soci interessano in particolare le vulnerabilità inerenti la privacy.

Facebook

Nello specifico dovranno essere segnalati bug che potrebbero dar luogo a:

  • Cross-Site Scripting (XSS).
  • Cross-Site Request Forgery (CSRF/XSRF).
  • Remote Code Injection.

Per ogni bug rilevato verrà messo a disposizione un premio pari a 500 dollari, potranno poi essere corrisposti riconoscimenti di maggiore entità per bug particolarmente importanti, in ogni caso, tenete conto che se lavorate in squadra il premio dovrà essere suddiviso tra tutti i componenti.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche