Corsi on-line

Utenti di IE meno intelligenti? Una bufala

Negli scorsi gioni si era diffusa la notizia di un sondaggio svolto da un’azienda, la AptiQuant, che avrebbe sottoposto un test del QI a ben 100 mila utenti per poi categorizzarne i risultati sulla base del browser Web utilizzato; dalla rilevazione sarebbe risultato che gli utilizzatori di Internet Explorer avrebbero un quoziente intellettivo mediamente inferiore rispetto a quello di chi sceglie invece di navigare con Mozilla Firefox, Google Chrome e Apple Safari.

Oggi di scopre che la notizia, ma c’era da sospettarlo, non è altro che una bufala, i responsabili dell’accaduto si sarebbero scusati per le polemiche suscitate da questo viralissimo hoax che ha avuto grande evidenza in Rete e presso altri media d’informazione; la società avrebbe infatti dichiarato che la sua unica intenzione era quella di mettere in risalto i limiti di Internet Explorer 6, ormai del tutto obsoleto ma ancora utilizzato.

Fra l’altro, non esisterebbe alcuna azienda chiamata AptiQuant, questa sarebbe stata inventata dalla AtCheap, una sociatà impegnata nel settore del commercio elettronico. Resta da vedere se in quel di Redmond sapranno accogliere la smentita con sufficiente senso dell’umorismo, avvocati compresi.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche