Corsi on-line

Fedora 16 è in Alpha

Gli sviluppatori hanno messo a disposizione la versione Alpha della release numero 16 della distribuzione Linux Fedora (nome in codice Jules Verne), il rilascio sarebbe avvenuto con una settimana di ritardo rispetto al previsto per permettere la conclusione di un incontro tra i programmatori tramite il quale è stato possibile discutere sullo stato dell’arte di questa derivata della Red Hat.Fedora 16, che con tutta probabilità verrà distribuita entro il prossimo novembre, presenta alcune interessanti novità tra cui per esempio l’integrazione del boot loader GRUB2, quest’ultimo però, almeno per il momento, è disponibile di default soltanto per le architetture x86 e non è chiaro se l’impostazione predefinita verrà estesa nell’immediato futuro.

Per quanto riguarda l’ambiente grafico, Fedora 16 Alpha integra sperimentalmente GNOME 3.1 e KDE SC 4.7; l’Hardware Abstraction Layer è stato abbandonato in via definitiva, mentre si segnala il recupero in grande stile di Xen.org per la virtualizzazione grazie alla terza versione stabile del kernel Linux.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche