Corsi on-line

Suggerimenti per diventare freelance

Siete dei dipendenti e desiderate mettervi in proprio? Non ne potete più del vostro titolare e del team manager che, a vostro parere, di sviluppo, grafica, SEO o programmazione ne capisce molto meno di voi? Volete abbandonare uno stipendio mensile sicuro in favore di maggiore libertà, orari più flessibili e una vita più dinamica? Se la vostra risposta è si , coè avete scelto di intraprendere la vostra carriera da freelance, posso consigliarvi la consultazione di un’utile risorsa.

Gleenk.com ha infatti pubblicato qualche tempo fa un articolo intitolato “Switch to freelance! 7 regole per passare al lavoro freelance“, scritto da Davide De Maestri, in cui vengono approfonditi alcuni aspetti fondamentali per chi mira a valorizzarsi tramite la sfida del lavoro autonomo; ecco in sintesi gli argomenti trattati:

  1. l’importanza della forza di volontà;
  2. la base di partenza;
  3. come concepire un piano per i propri affari;
  4. analizzare il mercato di riferimento;
  5. gli aspetti inerenti il marketing;
  6. il ruolo del supporto emotivo;
  7. Iniziare.

In tempi di crisi è sempre utile avere sottomano qualche risorsa interessante per orientarsi nel mercato del lavoro, credo quindi che a breve segnalerò ulteriori riferimenti a siti Web e altri contenuti che possano aiutarvi, nel loro piccolo, a difendervi dall’attuale conguntura economica negativa.

Post correlati
  • Anonimo

    ne mancano due
    8. fare la fame
    9. pagare un fottio di tasse

  • Claudio Garau

    Il punto 8 e il punto 9 andrebbero uniti, l’argomento è lo stesso 🙂

I più letti del mese
Tematiche