Corsi on-line

Bloccare gli hitbots con .htaccess

Per dirla in termini molto semplici, gli hitbots sono dei servizi attivi all’interno di Pc server che, inviando richieste continue e massicce verso pagine Web, privano queste ultime di preziosa banda che viene così sottratta al traffico generato dai visitatori; un semplice sistema per bloccare gli hitbots è quello di utilizzare un comune file .htaccess contenente delle istruzioni da inviare al Web server.

Queste istruzioni saranno basate sul modulo per la riscrittura dell’engine Apache (“mod_rewrite“), il blocco degli hitbots sarà possibile grazie alla rilevazione dell’HTTP_REFERER, quindi, per ognuno di essi verrà dedicata una riga all’interno dell’.htaccess, come nell’esempio seguente:

RewriteEngine on
RewriteCond %{HTTP_REFERER} ^http(s)?://(www\.)?dominioA.it.*$ [NC,OR]
RewriteCond %{HTTP_REFERER} ^http(s)?://(www\.)?dominioB.it.*$ [NC,OR]
RewriteCond %{HTTP_REFERER} ^http(s)?://(www\.)?dominioC.it.*$ [NC]
RewriteRule .* - [F,L]

Non dimenticate quindi di sostituire i diversi nomi a dominio presenti nelle istruzioni d’esempio con quelli relativi agli hitbots che desiderate bloccare, questi potranno essere reperiti facilmente all’interno dei log di accesso del vostro Web server.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche