Corsi on-line

Rilasciato Fedora 16

E’ finalmente disponibile la sedicesima versione della distribuzione Linux Fedora (nome in codice “Verne“), da una prima impressione sembrerebbe veramente che le novità presenti siano numerose, prima fra tutte l’introduzione della versione 2 del boot loader GRUB e l’esclusione probabilmente definitiva dalla release dell’Hardware Abstraction Layer.

Per quanto riguarda l’ambiente grafico, è naturalmente disponibile GNOME in versione 3.2, ma vengono forniti anche KDE, XFCE e LXDE nell’ultimo aggiornamento rilasciato. Viene da chiedersi quali saranno le novità previste per Beefy Miracle (il nome in codice di Fedora 17) dato il grande lavoro fatto fino a questo momento dal team di sviluppo.

Fedora 16 presenta anche OpenStack per il cloud computing, segna poi il definitivo abbandono di SysV in favore SystemD (già iniziato con la versione 15) per dare al sistema operativo un nuovo strumento di gestione  per il demone Init, non mancano poi strumenti più avanzati per la virtualizzazione.

La nuova versione di Fedora potrà essere scaricata anche dal sito ufficiale in lingua italiana della nota distribuzione derivata da Red Hat.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche