Corsi on-line

Il fantomatico “Registro italiano in internet per le imprese”

L’ Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa, cioè l’unico ente autorizzato a gestire il Registro dei nomi a dominio italiani, ha ritenuto doveroso rendere nota la diffusione di un messaggio di posta elettronica proveniente in questi gorni da un non meglio precisato “Registro italiano in Internet per le imprese“; in essa viene richiesto di confermare i dati relativi alla propria attività, i moduli nascondono però una proposta per aderire ad un servizio fornito da privati.

Lo stesso messaggio sarebbe stato inviato anche negli anni passati sotto forma di missiva cartacea, esso farebbe riferimento ad una sociatà tedesca e non avrebbe assolutamente nulla a che fare con il vero Registro delle Imprese gestito dalle Camere di Commercio del nostro Paese o con il con il NIC, cioè il registro ufficiale dei nomi a dominio nazionali con suffisso “.it”.

L’Istituto di Informatica e Telematica del CNR ha sottolineato di essere del tutto estraneo a tale iniziativa e di aver già intrapreso in passato le necessarie azioni per la tutela di quella che è da considerarsi la lesione di un diritto; si ricorda inoltre che:

L’Autorita’ garante della concorrenza e del mercato (http://www.agcm.it) ha piu’ volte sanzionato analoghe iniziative in quanto fattispecie di pubblicita’ ingannevole.

Si rammenta infine che l’unico Registro italiano per i nomi a dominio è quello che fa capo all’Istituto di Informatica e Telematica del Centro Nazionale di Ricerca.

Post correlati
  • Anonimo

    sono alcuni anni che sono sulla piazza, pensavo che li avessero già messi in galera.
    un paio d’anni fa’ un mio (ex)cliente c’era cascato e sborsato diversi EURI mai più recuparati

I più letti del mese
Tematiche