Corsi on-line

Homebrew, un package manager per OS X

Non è un caso se gli sviluppatori di Homebrew lo hanno definito The missing package manager for OS X (il gestore di pacchetti che mancava su OS X); le ultime versioni del sistema operativo prodotte dalla Casa di Cupertino non forniscono infatti un buon supporto nativo per l’installazione di package da linea di comando; se desiderate integrare rapidamente la vostra piattafoma Apple con un’applicazione Open Source, questo strumento potrebbe rivelarsi un utile supporto per il lavoro quotidiano.

Apple

Per installare Homebrew basterà una singola istruzione da digitare tramite Shell Prompt:

/usr/bin/ruby -e "$(/usr/bin/curl -fksSL https://raw.github.com/mxcl/homebrew/master/Library/Contributions/install_homebrew.rb)"

Sono però necessari alcuni requisiti di sistema.

  1. una CPU Intel;
  2. OS X in versione 10.5 o superiore;
  3. i Command Line Tools per Xcode o Xcode con X11;
  4. il Java Developer Update.

Una volta installato il gestore, sarà possibile utilizzarlo per il setup di un qualsiasi software supportato attraverso il comando “brew install” seguito dal nome del programma richiesto, ad esempio, per l’installazione di MySQL si procederà con il seguente comando:

brew install mysql

Homebrew si posiziona all’interno del file system nella directory “usr/local”, ciò farà in modo che per il funzionamento delle istruzioni basate sul comando “brew” non sarà necassario l’utilizzo di “sudo”.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche