Corsi on-line

Rilasciata Ubuntu 12.04 LTS Precise Pangolin

I ragazzi della Canonical hanno finalmente rilasciato la versione 12.04 della distro Linux Ubuntu; l’aggiornamento è avvenuto come al solito in aprile (da cui lo “04” presente nel numero di release) e segue di sei mesi la release 11.10 rilascita a ottobre (10 indica appunto il mese autunnale). Ubuntu 12.10 è una LTS (Long Term Support), ciò significa che il supporto per essa da parte della casa madre sarà disponibile per 3 anni nel caso della versione Desktop e per 5 relativamente alla Server.

Le novità introdotte nella distro non sono poche, è difficile elencarle per ordine d’importanza ma non si può certo evitare di segnalare l’adozione di Unity 5.8 (in associazione a GNOME 3) per la gestione del desktop; notevole il restyling apportato alla nota shell interface sia nella versione 2D che in quella 3D, l’utilizzatore avrà tra l’altro la possibilità effettuare il ridimensionamento delle icone senza la necessità di dover impiegare soluzioni esterne al sistema, inoltre, il Launcher sarà ora sempre a portata di mano anche se si lavora in multi-monitor.

Da segnalare poi l’introduzione di HUD (heads-up display), una toolbar abilitabile tramite il pulsante [Alt] della tastiera, che permette di reperire una qualsiasi feature di un’applicazione attiva digitando i primi caratteri di una keyword; HUD si posiziona al di sopra dell’applicazione quando questa è in esecuzione e ne permette un utilizzo più immediato. Non vanno poi dimenticate l’integrazione con Nautilus e la sua quicklist, che fornisce un menu a comparsa per accedere  a  cartelle specifiche, e le schede che permetteranno di gestire i comportamenti di Unity.

Ubuntu 12.04 LTS ( nome in codice Precise Pangolin) si basa sul Kernel Linux 3.2 e introduce un supporto migliorato per per le architetture ARM, prevede nuovi strumenti per la tutela della privacy (cancellazione della cronologia delle attività e possibilità di autorizzare o meno il log delle attività) e integra nuove versioni dei software a corredo tra cui anche la release 3.5.1 della suite per la produttività LibreOffice.

Naturalmente, insieme all’edizione principale della distribuzione, sono state aggiornate alla nuova versione anche le varianti Kubuntu, Lubuntu e Xubuntu; per maggiori informazioni sul rilascio vi rimando al sito ufficiale del progetto da cui potrete scaricare anche le ISO di Ubuntu 12.04 LTS Desktop e Server.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche