Corsi on-line

WebMatrix 2 supporta nativamente Windows Azure

Gli sviluppatori della Casa di Redmond hanno recentemente rilasciato WebMatrix 2, seconda versione dell’editor gratiuito per lo sviluppo di Web applications in ambiente Windows; le novità non sono poche rispetto alla prima release e le funzionalità introdotte non riguardano unicamente il supporto per soluzioni targate Microsoft, inoltre, con questo aggiornamento si conferma l’interesse di Big M per l’integrazione con strumenti nati in seno alla comunità Open Source.

L’applicazione presenta ora il supporto nativo per il cloud di Windows Azure (che si affianca a quello classico per l’upload di progetti tramite FTP), caratteristica che consentirà di creare rapidamente soluzioni Web based associate a feature per la sincronizzazione multidispositivo e per lo storage in remoto delle risorse

Un’altra novità interessate riguarda la possibilità di installare applicazioni con una semplice procedura “one-click” che permetterà di disporre immediatamente di CMS come WordPress, Joomla e DotNetNuke, o di Web server, Database Manager e linguaggi di sviluppo quali IIS, MSSQL, MySQL, PHP e Python.

In WebMatrix 2 è stato fortemente implementato il supporto per PHP, l’editor è infatti in grado di fornire le referenze per le varie funzioni tramite il manuale ufficiale presente su Php.net e di autocompletare i costrutti durante la digitazione dei sorgenti; da segnalare anche una maggiore compatibilità con gli standard Web più recenti (HTML5, CSS3), con le librerie per lo sviluppo di soluzioni mobili (jQuery Mobile) e con l’ambiente server side JavaScript Node.js.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche