Corsi on-line

Espressioni regolari e raggruppamenti

Utilissime, le espressioni regolari sono un strumento disponibile in pratica per tutti i più utilizzati linguaggi di programmazione e sviluppo, bisogna ammettere però che la loro sintassi non è particolarmente intuitiva ed è forse per questo motivo che i forum tecnici di supporto abbondano di richieste in proposito; come qualsiasi altro costrutto anch’esse rispondono a delle regole che, se comprese ed osservate, aiutano a semplificarne l’adozione. E sarà proprio di una di queste regole che parleremo, il raggruppamento.

Immaginiamo di dover analizzare una stringa di testo abbastanza lunga e complessa e di voler controllare se all’interno di essa sia presente un termine tra “baro”, “caro” e “faro”; applicando il semplice concetto delle opzioni multiple potremmo creare un’espressione regolare semplicemente ponendo le tre parole tra parentesi tonde e separandole tramite pipe (“|”):

/(baro|caro|faro)/

Tutto corretto a livello sintattico, ma inutilmente ripetitivo; lo stesso risultato potrà infatti essere ottenuto impiegando un numero di caratteri nettamente inferiore:

/(b|c|f)aro/

Lavorare con regex semplificate consentirà di lavorare più velocemente, inoltre, aiuterà a rendere il codice sorgente delle nostre applicazioni certamente più leggibile.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche