Corsi on-line

Ice Cream Sandwich sbarca su Raspberry Pi

Gli sviluppatori della scheda/computer ultra economica Raspberry Pi stanno lavorando per realizzare un porting completo di Android 4.0 (nome in codice Ice Cream Sandwich); la possibilità di installare sul dispositivo il sistema operativo mobile di Mountain View in alternativa alle versioni di Debian attualmente disponibili, potrebbe aprire le porte ad evoluzioni impreviste per quanto riguarda i possibili ambiti di utilizzo.

A rendere particolarmente interessante questo porting è il fatto che i test di funzionamento sono stati eseguiti disponendo di appena 256 Mb di memoria Ram; nonostante le limitate risorse di sistema disponibili l’installazione sembrerebbe essersi rivelata più performante di quanto non sarebbe stato lecito attendersi, in particolare per quanto riguarda i benchmark effettuati sulla riproduzione video.

Per il momento non mancano alcune problematiche da risolvere come per esempio l’introduzione del supporto ad AudioFlinger per la gestione degli stream input e output; è da sottolineare che il porting utilizza un kernel differente da quello che è attualmente disponibile su GitHub per la clonazione, stesso discorso per il core video che non è perfettamente coincidente con quello dell’attuale ramo ufficiale.

E’ molto probabile che, una volta completate le necessarie procedure per l’implementazione, venga messa a disposizione una variante di Android appositamente adattata per Raspberry Pi sul modello di quanto già fatto con Raspbian su Debian.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche