Corsi on-line

Rilasciata la Beta di VirtualBox 4.2.0

Gli sviluppatori della Oracle, il colosso dei database che presiede anche all’implementazione di progetti come Java, OpenOffice e MySQL, ha recentemente reso disponibile per il download la release Beta di VirtualBox 4.2.0; il noto programma per la virtualizzazione è ora ricco di nuove features (niente di rivoluzionario, ma molto di utile) pronte per i test che evidenziano gli sforzi effettuati per rendere tale prodotto più orientato all’ambito enterprise.

La funzionalità più interessante è sicuramente la possibilità di effettuare il boot di un sistema operativo in virtualizzazione all’avvio della piattaforma ospitante, il limite per la sperimentazione sta però nel fatto che tale innovazione è stata introdotta per ora soltanto nelle versioni per Linux, (Mac) Os X e Solaris (il sistema ereditato da Oracle dopo l’acquisizione della Sun); per quanto riguarda Windows sarà necessario aspettare.

La release più completa è sicuramente quella per il Pinguino, essa infatti è (si spera solo per il momento) l’unica a supportare il drag & drop dei contenuti dall’host al sistema ospite; mentre l’utilissima feature che consente di effettuare il raggruppamento delle virtual machines condividendone le impostazioni è utilizzabile su tutte le versioni scaricabili. I super-smanettoni saranno sicuramente attratti dalla possibilità di configurare fino a 36 diverse schede di rete.

Tra i sistemi operativi installabili in virtualizzazione non manca naturalmente Windows 8, l’utilizzatore potrà definire un limite di banda per distribuire in modo più efficace le risorse allocabili per il traffico dati.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche