Corsi on-line

Le novità di Firefox 15

Gli sviluppatori della Fondazione Mozilla hanno recentemente rilasciato la quindicesima versione definitiva del loro noto browser Open Source; Firefox 15 è ora liberamente scaricabile circa un mese e mezzo dopo la release numero 14; questa volta il lavoro di implementazione sembrerebbe essersi concentrato in particolare sulla stabilità dell’applicazione, sulla sicurezza e sul livello generale delle prestazioni. Non manca però anche qualche feature aggiuntiva dedicata al Web development.

Tra le novità assolute è possibile segnalare:

  • il supporto per gli aggiornamenti “silenti”, grosso modo sul modello di quanto già accade in Google Chrome;
  • l’integrazione del protocollo SPDY pensato per ridurre i tempi di caricamento delle pagine Internet in seguito alle richieste HTTP;
  • migliori performances nel rendering tridimensionale in WebGL grazie alle texture compresse.

Nello specifico gli sviluppatori potranno godere di:

  • un JavaScript debugger integrato negli strumenti di sviluppo;
  • il supporto per la proprietà CSS word-break;
  • funzionalità dedicate al responsive design che consentiranno di spostarsi rapidamente dalla visualizzazione desktop a quella mobile delle pagine Web;
  • una nuova layout view nell’Inspector;
  • supporto nativo per l’audio codec Opus;
  • supporto dell’attributo “played” negli elementi “audio” e “video” di HTML5;
  • supporto dell’attributo “media” per l’elemento “source” di HTML5.

Insieme alla classica versione per Linux, Windows e (Mac) Os X è stata rilasciata anche la nuova release per il sistema operativo mobile Android ora scaricabile dal market place Google Play.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche