Corsi on-line

Una Social API su Firefox 17

La versione 17 di Firefox, attualmente in beta, presenta tra le novità anche il supporto per una Social API (Application Programming Interface) che potrà essere utilizzata su tutte le piattaforme in grado di ospitare il browser, Linux, (Mac) OS X e Windows; in pratica, essa consentirà agli sviluppatori di effettuare l’intergrazione di social services con il noto programma per la navigazione Web.

Uno dei primi obiettivi del progetto sarebbe quello di permettere l’interazione diretta tra Facebook Messenger e Firefox, ma l’evoluzione dalla API dovrebbe prevedere anche l’implementazione di un’apposita Social Toolbar grazie alla quale aprire le porte ai social network senza la necessità di dover abbandonare la propria sessione di lavoro corrente; i tecnici di Mozilla e quelli del Sito in Blue sarebbero già da tempo a lavoro per lanciare il periodo di sperimentazione di tali features.

L’utilizzo del browser come strumento per la comunicazione diretta con i social network potrebbe però rivelarsi un’arma a doppio taglio per questi ultimi, da una parte infatti i vari Twitter, Facebook, LinkedIn etc. aumenterebbero il traffico a carico delle proprie piattaforme, per contro, monetizzare in un contesto del genere potrebbe risultare particolarmente complesso (se non impossibile); verrebbe così a ripresentarsi un problema già proposto da tempo riguardo alla navigazione mobile.

La Beta di Firefox 17 è disponibile anche per il sistema operativo Android prodotto da Mountain View; nello specifico, in essa vengono introdotte alcune novità come per esempio il supporto per l’Explore by Touch (che produce uno spostamento al di sopra dello schermo di un elemento toccato dalle dita) e della navigazione per Gestures; da sottolineare anche la compatibilità con il formato H.264 per i filmati che consentirà la visualizzazione di contenuti multimediali senza il ricorso di applicazioni di terze parti.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche