Corsi on-line

Gestire i messaggi di errore di PHP con PHP Error

Se la gestione degli errori di PHP non soddisfa le vostre esigenze per il debugging e non avete il tempo di creare una classe personalizzata che supplisca alle mancanze del linguaggio, potete provare liberamente e gratuitamente una soluzione come PHP Error, una libreria rilasciata sotto licenza Open Source che consente di operare la conversione delle notifiche standard di errore in un formato maggiormente developer friendly.

Un innegabile vantaggio nell’utilizzo di PHP error sta nel fatto che esso potrà essere integrato velocemente in qualsiasi ambiente di sviluppo, l’utilizzatore potrà infatti scegliere se renderlo operativo per tutti i propri progetti, soltanto nell’IDE di riferimento o esclusivamente per l’implementazione di alcune applicazioni; il livello di personalizzazione è comunque molto alto e il supporto per le richieste asincrone tramite JavaScript consentirà di velocizzare le sessioni di lavoro.

La libreria supporta l’evidenziazione della sintassi (syntax highlighting) e permette di identificare velocemente la riga di codice nella quale è presente la funzione o altro costrutto che ha determinato la generazione dell’errore; l’installazione è molto semplice e prevede un’inclusione seguita da una chiamata al metodo principale:

<?php
require('php_error.php');
\php_error\reportErrors();
?>

Il consiglio è naturalmente quello di non utilizzare PHP error in fase di produzione, questo per evitare che le notifiche di errore possano diventare disponibili anche per utenti malintenzionati. E’ comunque possibile disabilitare la direttiva “php_error.force_disabled” del PHP.ini nel caso in cui si voglia far corrispondere la copia in sviluppo con quella in produzione.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche