Corsi on-line

Risolvere i problemi di sovrapposizione sulle porte di Apache

L’overlapping delle porte è un problema abbastanza frequente quando si lavora con un’installazione del Web server Apache, in particolare quando si devono gestire più VirtualHost; in pratica, si verifica un overlap quando il server Web non riesce ad utilizzare una porta per le chiamate provenienti dai client a causa di una sovrapposizione, come è noto infatti, due servizi non possono rimanere “in ascolto” attraverso la stessa porta, diversamente soltanto quello attivato per primo potrà funzionare.

Il verificarsi di un overlap verrà segnalato da Apache attraverso una notifica sul modello della seguente:

[warn] _default_ VirtualHost overlap on port 443, the first has precedence

Praticamente in questo modo l’applicazione ci avverte di un problema di sovrapposizione sulla porta 443 a causa del fatto che essa risulta già occupata; in sostanza tale malfunzionamento viene causato dal fatto che non è stato associato un nome ai VirtualHost; nel caso specifico, una soluzione rapida e funzionale per evitare l’overlap potrebbe essere quella di inserire nel file di configurazione del Web server (“httpd.conf”) la seguente istruzione:

NameVirtualHost *:443

Se state utilizzando Ubuntu Server per la gestione delle chiamate tramite protocollo, potrete agire direttamente sul file denominato “ports.conf” memorizzato nel percorso “etc/apache2” dove dovreste trovare una configurazione di base sul modello della seguente:

NameVirtualHost *:80
NameVirtualHost *:443

Listen 80

In alternativa è anche possibile passare come parametro a NameVirtualHost il relativo indirizzo IP.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche