Corsi on-line

Pinry, progetti in stile Pinterest con Python

Come comportarsi con un cliente che vi contatta con la classica richiesta “Lo voglio identico a..“? “Clonare” progetti altrui, oltre a non essere corretto, è il miglior modo per andare incontro a grane legali, per cui in questi casi rifiutare il lavoro si rivelerebbe sempre una buona idea. E’ però anche possibile cercare di convincere il committente a percorrere una strada diversa, ispirarsi ad una piattaforma non significa necessariamente copiarla, del resto molte realtà della Rete (si pensi per esempio ai social network) funzionano in modo sostanzialmente simile.

Pinterest, servizio per la condivisione multimediale basato sugli interessi degli utenti, è un network che comincia a riscuotere un certo successo anche in Italia, per cui potrebbe capitarvi di dover lavorare su progetti simili; in questo caso, potreste optare per una soluzione Open Source come  Pinry; realizzata in linguaggio Python utilizzando il framework Django, questa applicazione rappresenta un valido Image Board System per la realizzazione di piattaforme dedicate al tagging e alla condivisione di immagini, filmati e risorse prelevate dal Web.

In pratica, Pinry fornisce le funzionalità necessarie per la realizzazione di community online dedicate al pinning dei contenuti e al bookmarking delle pagine Web; in generale saranno disponibili feature appositamente dedicate alla creazione di progetti che prevedano layout basati su griglie e colonne dinamiche in grado di adattarsi ai vari contenuti postati dagli utilizzatori.

L’applicazione presenta anche un bookmarklet con supporto per il drag & drop per la memorizzazione di contenuti senza dover abbandonare la pagina corrente, di un sistema per aggiungere tag e descrizioni ai post e di strumenti per l’editing delle risorse condivise.

Oltre che la presenza di un ambiente basato su Python, per l’installazione e il suo funzionamento Pinry richiede anche l’installer PIP, il Virtual Python Environment builder virtualenv, un build tool, come per esempio build-essential su Ubuntu o XCode su (Mac) Os X, e le dipendenze per la Python Imaging Library Pillow.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche