Corsi on-line

boolval(), i valori booleani secondo PHP 5.5

PHP 5.5, ultima versione al momento ancora in fase di Betatest del noto linguaggio per lo sviluppo server side, introduce alcune nuove features tra cui la funzione nativa boolval(); essa è stata integrata per individuare il valore booleano di una variabile, per far questo necessita come unico argomento obbligatorio la variabile da valutare e restituisce TRUE (corrispondente al valore booleano “1”) o FALSE (valore booleano “0”).

La funzione boolval() agisce indipendentemente dal tipo di dato associato al parametro che le viene passato e non è stata concepita per individuarlo; a questo proposito è possibile analizzare un’espressione sul modello della seguente:

<?php
echo 'Valore booleano: '.(boolval("Eliox") ? 'true' : 'false')."\n";
?>

Una volta eseguito, lo script proposto restituirà “true” in quanto il valore booleano della stringa “Eliox”, cioè il parametro passato come argomento alla funzione, è appunto TRUE; tale parametro infatti “esiste” e rappresenta un valore reale.

Al contrario, un costrutto condizionale  come il seguente:

<?php
echo 'Valore booleano: '.(boolval(0.0) ? 'true' : 'false')."\n";
?>

avrà “false” come esito; “0.0” è infatti un valore inesistente, o meglio, un “non valore”, ciò significa che in termini booleani sarà pari a “0”.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche