Corsi on-line

Google integra un antivirus in Chrome

Mountain View ha sempre puntato sul fattore sicurezza per la promozione e la diffusione del suo browser, Google Chorme; presto questa applicazione potrebbe presentare una funzionalità addizionale in grado di operare proprio da questo punto di vista grazie ad un antivirus integrato.
L’idea degli sviluppatori sarebbe infatti quella di realizzare un sistema denominato CAMP (Content-Agnostic Malware Protection) il cui scopo dovrebbe essere quello di proteggere un client durante la navigazione, bloccare ed eliminare gli eventuali malware e agire al di là della natura dei contenuti (da qui l’attributo “Content-Agnostic” presente nell’acronimo).

CAMP non sarebbe una novità assoluta, fu infatti presentato lo scorso febbraio in occasione della manifestazione intitolata Network and Distributed System Security Symposium tenutasi a San Diego; i test effettuati sino ad ora avrebbero evidenziato un livello di precisione nell’individuazione dei malware pari a quasi 99 punti percentuali (per la precisione il 98,6%).

Una delle caratteristiche di CALM risiederebbe nella sua capacità di analizzare e rimuovere buona parte (circa il 70%) dei malware individuati direttamente lato client, senza quindi la necessità di inviare alcun file verso server in remoto, cosa che invece accade quando si utilizzano soluzioni alternative come SmartScreen della Casa di Redmond.

I test fino ad ora condotti non sarebbero delle semplici prove di laboratorio, avrebbero infatti coinvolto i terminali Windows based di 200 milioni di utenti; nel corso di verifiche protrattesi per un semestre sarebbero stati identificati mensilmente circa 5 milioni di malware.

Per la sua azione protettiva CAMP analizza i file confrontandoli con le risorse presenti in una whitelist e successivamente con le voci elencate in una blacklist di minacce conosciute; soltanto nel caso in cui non sia possibile stabilire l’origine di un file o la sua eventuale pericolosità, allora entreranno in gioco i server di Big G per effettuare ulteriori verifiche.

Specifiche e test su Camp

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche