Corsi on-line

Debugging delle richieste HTTP con Hack St.

Hack St. è un’interessante applicazione utilizzabile direttamente on line che permette di effettuare il debugging delle richieste basate sul protocollo HTTP (HyperText Transfer Protocol), cioè lo stesso protocollo standard comunemente utilizzato per la navigazione Web attraverso connessioni non protette da crittografia (come invece accade con HTTPS); HTTP funziona sulla base di una semplice meccanico di input/output tra client e server, ma le richieste inviate dal primo potrebbero essere malformate dando luogo a risposte errate o facendo emergere problematiche di sicurezza.

Hack St. permette di scegliere il metodo alla base dell’invio di una richiesta e dei relativi parametri, per cui sarà possibile scegliere tra “POST”, “GET” e “PUT”; l’utilizzatore potrà poi digitare l’URL da sottoporre al debug attraverso un apposito modulo:

1

Fatto questo sarà possibile eseguire la richiesta al server e ottenere in output tutti i risultati prodotti dal debugging, a partire dallo status HTTP che evidenzierà la disponibilità o meno della risorsa desiderata:

Output Debug

Per ogni query sarà possibile aggiungere un numero di parametri arbitrariamente definito, settare il POST Body nel caso si utilizzi specificatamente come metodo, includere delle intestazioni addizionali e abilitare o disabilitare l’HTTP Basic Auth in caso di test su aree riservate. Sono inoltre supportate alcune scorciatoie da tastiera per l’uso rapido dei comandi:

  • “Enter”: esecuzione;
  • “Ctrl + n”: apertura in una nuova scheda;
  • “Ctrl + w”: chiusura della scheda attiva;
  • “Ctrl + o”: ritorno alla scheda precedente;
  • “Ctrl + p”: spostamento sulla scheda successiva.

Ogni test potrà essere scaricato attraverso un apposito sistema di esportazione dei report (per ora compatibile soltanto con Os X), mentre dei permalinks consentiranno di condividere le proprie esecuzioni con altri utenti.

Via: Hack St.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche