Corsi on-line

Migrare da Eudora a Thunderbird senza perdere le email

Ho utilizzato Eudora, programma per la gestione della posta elettronica prodotto dalla Qualcomm Incorporated, per circa 15 anni; l’ho sempre considerato come una soluzione preferibile ad alternative quali OutLook e Windows Mail; ma trattandosi di un progetto ormai privo da tempo di supporto e aggiornamenti di sicurezza, ho deciso di cambiare client email scegliendo al suo posto Mozilla Thunderbird. La migrazione non è stata però esente da alcune problematiche aggirate con un apposito workaround.

Thunderbird

Installando Thunderbird in Windows, quest’ultimo si è dimostrato in grado di importare le email memorizzate in Eudora, queste però sono state salvate in un’apposita cartella denominata “Eudora import”, le date relative alle email sono risultate spesso sbagliate e spostare tutti i messaggi archiviati in altre cartelle (nel mio caso decine di migliaia sia in uscita che in entrata) avrebbe potuto comportare la perdita di alcuni di essi. Ciò senza contare che Thunderbird non è stato capace di importare alcune configurazioni e impostazioni definite in Eudora.

Per risolvere i malfunzionamenti citati ho seguito la seguente procedura:

  1. ho disinstallato Thunderbird;
  2. ho installato Eudora OSE, si tratta di una Open Source Edition del programma implementata dalla stessa Mozilla dopo che l’originale Eudora aveva dismesso la sua fase commerciale “liberando” il codice sorgente;
  3. ho importato ogni contenuto archiviato in Eudora nella versione OSE (ivi comprese la rubrica, le impostazioni, gli account, le impostazioni antispam e molto altro);
  4. ho spostato i messaggi in entrata dalla cartella “Eudora import” alla Inbox di Eudora OSE;
  5. ho inviato una mail di prova determinando la creazione di una cartella “Sent” in Eudora OSE nella quale ho spostato i messaggi in uscita di “Eudora import”;
  6. ho disinstallato Eudora OSE (messaggi e impostazioni non vengono perduti);
  7. ho installato Thunderbird nello stesso percorso d’installazione di Eudora OSE;
  8. ho finalmente disinstallato la copia originale di Eudora.

Fatto questo, Thunderbird ha presentato la stessa struttura originariamente conservata in Eudora, nessuna email è andata perduta e lo stesso dicasi per le configurazioni e le impostazioni. Thunderbird si è inoltre dimostrato molto più performante e preciso nella gestione dello spam, senza contare l’importanza degli aggiornamenti di sicurezza.

Consiglio vivamente di creare un backup di tutti i dati prima di affrontare la procedura descritta, questo se non volete correre il rischio di perdere tutta la vostra posta; sconsiglio invece di utilizzare Eudora OSE come programma per la gestione delle email, il progetto si basa infatti su una vecchia versione di Thunderbird che non è più supportata.

Post correlati
  • Roberto Rossi

    Gentilissimo Claudio,
    ho letto con grande interesse il tuo articolo e mi piacerebbe seguire le tue orme per passare i miei anni di posta elettronica da Eudora a Thunderbird.
    Purtroppo l’installer i Eudora OSE non è oggi più disponibile. Hai qualche consigli su come procedere? (anch’io ho avuto difficoltà ad importare direttamente da Eudora a TB)

  • Claudio Garau

    Ciao Roberto, per ora non ho trovato alternative ad OSE, appena dovessi reperire qualcosa di simile pubblicherò un articolo a riguardo.

I più letti del mese
Tematiche