Corsi on-line

Flashare rom Android su Linux con JOdin3

Nonostante Android sia di fatto una distribuzione basata sul Kernel Linux, le soluzioni per effettuare aggiornamenti o flashare i dispositivi gestiti attraverso questo sistema operativo mobile sono disponibili quasi esclusivamente per gli ambienti Windows o (Mac) Os X; JOdin3 è invece un “casual software”, sviluppato da alcuni XDA Developers, che permette appunto di flashare rom Android anche da Linux o via browser per la navigazione Web.

JOdin3

JOdin3 è un’applicazione al momento ancora in fase sperimentale; i device di riferimento sono quelli prodotti dalla Samsung, ma il tool dovrà essere sempre adottato con estrema attenzione per evitare di provocare danni al dispositivo utilizzato; in ogni caso si consiglia vivamente di effettuare un backup completo dei dati prima di eseguire qualsiasi tipo di operazione e, nello stesso tempo, si sconsiglia l’impiego di flash file di grandi dimensioni per evitare il verificarsi di problemi di buffer.

Trattandosi di un’alternativa ad Odin, JOdin3 mette a disposizione features molto simili a quelle di quest’ultimo, per cui consentirà di installare rom come Cyanogedmod da una distro Linux; anche in questo caso, è bene ricordare che il ricorso alle rom può portare alla scadenza automatica e immediata della garanzia che copre un dispositivo, indipendentemente dal fatto che il periodo previsto da contratto per la sua durata sia ancora in corso.

JOdin3 si basa su Java per il suo funzionamento (su questo blog è disponibile una breve guida all’installazione dell’ambiente Java per gli utilizzatori di Ubuntu); una volta verificato questo prerequisito, si potrà scaricare l’apposito package in formato “Jar” messo a disposizione dalla pagina ufficiale del progetto e lanciare la seguente istruzione da Terminale:

java -jar JOdin3CASUAL-*.jar

Per chi volesse utilizzare la versione browser based di JOdin3 basterà accedere a questa pagina Internet e attivare la Java Platform nel caso in cui venga richiesto; i tempi di caricamento del tool variano a secondo della banda disponibile e del traffico dati  a carico del server.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche