Corsi on-line

Sviluppare su Linux con Light Table

Light Table è un ambiente di sviluppo integrato, o se preferite un IDE (Integrated Development Environment), rilasciato sotto licenza Open Source e progettato per mettere a disposizione degli sviluppatori uno strumento finalizzato all’implementazione di progetti basati sul markup HTML5 o linguaggi come Clojure e Python. L’applicazione supporta l’invio di notifiche in tempo reale segnalando eventuali errori presenti nel sorgente o informazioni utili per il refactoring.

Light-Table

Light Table è una soluzione interattiva utilizzabile su tutti i sistemi operativi più diffusi, Windows,  (Mac) Os X o Linux (sono supportate sia le architetture a 32 bi che quelle a 64 bit),  ma è particolarmente indicato per quest’ultimo data la poca disponibilità di IDE appositamente realizzati (se si escludono le classiche alternative come Eclipse); in secondo luogo, l’applicazione mette a disposizione funzionalità dedicate all’editing che difficilmente saranno reperibili tramite altri software dello stesso genere.

L’IDE è in grado di aprire qualsiasi genere di file, indipendentemente dal fatto che quest’ultimo sia compilabile o meno, viene poi fornita una command bar attraverso la quale lanciare istruzioni tramite interfaccia testuale; da segnalare anche la presenza di un gestore per i plugin destinati all’integrazione di funzionalità accessorie e alla personalizzazione, la possibilità di lanciare un file o una directory attraverso trascinamento nell’interfaccia dell’applicazione e gli strumenti per definire simultaneamente più progetti.

Sono disponibili librerie per il benchmarking, una modalità SQL per il confezionamento delle query tramite il DSL Korma, il supporto del Flask microframework per Python e la possibilità di strutturare i sorgenti sulla base del design pattern MVC (Model View Controller).

Via Light Table

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche