Corsi on-line

Guida rapida a Sublime Text

Sublime Text è un editor avanzato per la scrittura di codici sorgenti e markup che sta conquistando con il tempo una platea sempre più ampia di utilizzatori; nonostante l’impostazione particolarmente essenziale di questo strumento, esso “nasconde” un gran numero di funzionalità utili per incrementare il livello di produttività; a questo proposito Jennifer Mann ha scritto un’utile Quick Guide utilizzando proprio Sublime Text (in versione 3).

Sublime Text

All’interno della guida sarà possibile reperire riferimenti alle scorciatoie da tastiera utilizzabili, al key bindings e alle modifiche effettuabili a carico dello User Keybindings file per definire combinazioni di tasti personalizzate, alle impostazioni per l’adattamento dell’applicazione alle proprie esigenze di lavoro e alla gestione dei diversi progetti con analisi del formato di interscambio utilizzato (JSON).

Interessante anche la sezione dedicata all’amministrazione delle cartelle e alle procedure necessarie per l’utilizzo delle espressioni regolari al fine di escludere alcune di esse dai risultati delle ricerche (Find); ma si potranno trovare riferimenti riguardanti aspetti come la sezione dei packages, a questo proposito viene suggerita l’adozione di Sublime Package Control e il ricorso ad alcuni pacchetti per l’evidenziazione della sintassi SASS, Coffeescript e RSpec.

Sempre per quanto riguarda i packages a corredo, l’autrice mette a disposizione una serie di indicazioni sulle soluzioni più adatte per le impostazioni delle SideBar, per l’interazione con strumenti per il versioning quali Git e la piattaforma per il code hosting Github, per il testing in vari linguaggi (ivi compreso Ruby), per l’integrazione con altre applicazioni (ad esempio la Command Line di OS X) e il supporto per Markdown e la formattazione automatica.

Da segnalare anche i riferimenti alla documentazione disponibile, con particolare attenzione al coding in Ruby on Rails, Javascript, Coffeescript e alla selezione del sorgente per la Dash documentation.

Via Jennifer Mann

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche