Corsi on-line

Disponibile Ubuntu 14.04 “Trusty Tahr”

La Canonical ha finalmente reso disponibile la versione definitiva di Ubuntu 14.04, nome in codice “Trusty Tahr”, si tratta naturalmente di una release LTS (Long Term Support) destinata nel corso dei prossimi anni a prendere il posto della 12.04 (“Precise Pangolin”) che è stata senza dubbio uno dei rilasci di maggior successo nella storia di questa distribuzione.

Ubuntu

Tra le novità più rilevanti introdotte con questa nuova versione vi è sicuramente la migrazione verso il desktop environment Gnome 3.10, grazie a questo nuovo ambiente grafico (pesantemente ottimizzato) dovrebbe essere disponibile un maggior livello di stabilità e affidabilità nonché numerose features addizionali per le applicazioni predefinite.

Per questa release il Kernel Linux di riferimento è il 3.13.0 mentre Mesa viene fornita nella versione 10.1.0; da segnalare l’aggiornamento dei driver (sia Open Source che proprietari) per le schede video prodotte dalla AMD e dalla Nvidia; da notare che installando “Trusty Tahr” in una SSD dovrebbe risultare migliorato anche il supporto per la tecnologia Nvidia Optimus, ciò grazie alla presenza di Nvidia Prime che ne ottimizzerà la gestione.

Inoltre, sempre per coloro i quali utilizzano Solid-State Drive nella propria postazione Pc, assumerà sicuramente una grande rilevanza l’abilitazione di default per Trim, esso infatti permetterà al sistema operativo di indicare alle unità quali pagine di memoria potranno essere considerate non più necessarie e quindi da rimuovere; lo scopo di Trim è in pratica quello di mantenere la velocità dell’SSD per tutta la durata del suo ciclo di vita, limitando i rallentamenti dovuti al completamento della scrittura delle celle.

Interessante anche supporto per gli schermi HiDPI ad alta densità di pixel, la disponibilità di un’apposita impostazione che consentirà di modificare rapidamente il fattore di scala associato alle finestre, la feature minimize to click abilitabile e la possibilità di integrare menu all’interno della title bar. L’attuale Lock Screen permetterà poi di effettuare ricerche tra i titoli delle finestre tramite la combinazione [Super] + [W].

Tra le applicazioni  fornite di default troviamo anche Firefox 28.0, Gedit 3.10.4, LibreOffice 4.2.3,  Nautilus 3.10.1, Network Manager 0.9.8.8, Python 3.4, Thunderbird 24.4, Totem 3.10.1 e Unity 7.2.0; insieme a Ubuntu 14.04 sono state rilasciate anche le edizioni derivate ufficiali di Lubuntu, Kubuntu e Xubuntu.

Via Canonical

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche