Corsi on-line

Ubuntu 13.10 verrà supportato fino al 17 luglio 2014

Secondo quanto annunciato dalla Canonical, software house che si occupa dell’implementazione e della distribuzione di Ubuntu Linux, la versione 13.10 (nome in codice Saucy Salamander) continuerà a godere di un supporto ufficiale soltanto fino al 17 luglio del 2014; niente di sorprendente se si considera che stiamo parlando di una versione intermedia (il suo rilascio risale all0 scorso ottobre), ma chi ha utilizzato fino ad ora questo aggiornamento dovrà passare a breve a Ubuntu 14.04.

Ubuntu

Quest’ultima (il cui nome in codice è invece Trusty Tahr), oltre a rappresentare l’ultimo rilascio stabile del progetto Ubuntu è infatti una cosiddetta release LTS (Long Term Support) e verrà aggiornata dalla casa madre ancora per alcuni anni; Ubuntu 13.10 smetterà invece di ricevere in via definitiva qualsiasi tipologia di aggiornamento, sia esso di sicurezza o di mantenimento, motivo per il quale una migrazione sarà presto non soltanto consigliabile, ma anche necessaria.

In ogni caso, anche dopo il passaggio alla 14.04 non si dovrebbero notare particolari differenze, almeno per quanto riguarda l’aspetto funzionale dell’ultima distribuzione; questo per via del fatto che Ubuntu 13.10 è stata concepita come una versione con il compito di anticipare alcune delle novità più interessanti tra quelle introdotte in Trusty Tah; tra di esse troviamo un window manager Compiz migliorato e Unity con le nuovissime Unity Smary Scopes.

Per effettuare l’aggiornamento alla release 14.04 si potrà procedere da Root digitando le seguenti istruzioni:

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

per poi riavviare il sistema e lanciare da Terminale il comando:

update-manager -d

che permetterà di accedere al Gestore degli aggiornamenti dal quale lanciare l’upgrade che dovrebbe divenire definitivo dopo un successivo riavvio.

Via Ubuntu Fridge

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche