Corsi on-line

Installare il Kernel Linux 3.17 su Ubuntu

Il Kernel Linux 3.17, recentemente rilasciato dagli sviluppatori, presenta alcune interessanti novità dal punto di vista della stabilità e delle performances; infatti, il lavoro per la sua implementazione sarebbe stato concentrato soprattutto sulla rimozione di codice ormai obsoleto, questo per venire incontro ai molti richiami di Linus Torvalds che avrebbe puntato il dito più volte contro il sovradimensionamento della sua creatura.

LinuxLe nuove features del progetto non si limiterebbero comunque all’opera di snellimento del listato, e includerebbero anche un supporto migliorato per i Pc prodotti dalla Toshiba, una maggiore compatibilità con i controller della console videoludica Sony PlayStation 3, il supporto per i controller della next-gen Microsoft Xbox One, driver più affidabili (e naturalmente Open Source) per le schede di Nvidia, AMD e Intel nonché il supporto per i System-on-a-chip ARM.

Dal punto di vista dell’ottimizzazione si segnalano poi i miglioramenti relativi al supporto per il protocollo ASPM (Active State Power Management), generalmente utilizzato nei computer portatili e nei dispositivi mobili per estendere la durata delle batterie, e per CPUfreq (CPU Frequency Scaling), che consente ad una piattaforma di scalare la velocità della CPU verso l’alto o verso il basso a seconda del carico di sistema e con finalità di risparmio energetico.

Nel caso si voglia installare il Kernel 3.17 su Linux Ubuntu o distribuzioni derivate, sarà possibile lanciare le seguenti istruzioni da line di comando tramite Terminale:

cd 
wget https://raw.githubusercontent.com/aleritty/kernelupdate/master/kernel-update
chmod +x kernel-update
sudo ./kernel-update

Le modifiche effettuate non avranno effetto immediato e sarà necessario riavviare il sistema; fatto questo, sempre da terminale si potrà lanciare il comando uname -r in modo da verificare che la versione corrente del Kernel sia effettivamente la più recente.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche