Corsi on-line

AppPresser: App per iOS e Android con WordPress

AppPresser è un interessante servizio che consente di creare delle App per i dispositivi mobili a partire da un sito Web basato sul Blog engine/CMS WordPress, il suo utilizzo dovrebbe garantire tutti i vantaggi derivanti dalla realizzazione di un’applicazione per smartphone e tablet, ossia un livello di prestazioni più elevato, una user experience ottimizzata, il supporto per la fruizione offline e la possibilità di integrare un maggior numero di funzionalità native.

AppPresser

Nel caso specifico il temine “nativo” è particolarmente importante, questo per via del fatto che gli output ottenuti tramite AppPresser non saranno vincolati all’utilizzo tramite Web browser e potranno essere pubblicati sui più importanti market place come per esempio l’App Store della Casa di Cupertino, per l’installazione sul sistema operativo iOS, e il Google Play Store di Mountain View, per il suo funzionamento su Android.

La conversione in applicazione nativa potrà essere effettuata grazie ad un apposito strumento denominato Reactor app builder, quest’ultimo integra un’interfaccia utente chiamata Reactor: Builder il cui layout presenta un’impostazione grafica molto simile a quella della Dashboard di WordPress, in questo modo gli utilizzatori del CMS avranno la possibilità di operare all’interno di un ambiente familiare basato sulla creazione e la gestione di post, pagine e media.

Prima di cominciare a realizzare la propria applicazione sarà richiesta l’installazione del plugin per WordPress Reactor: Core, tale procedura sarà la medesima richiesta per qualsiasi altra estensione standard compatibile con il Blog engine; basterà quindi recarsi nella sezione “Plugin” dell’area di amministrazione, clickare su “Aggiungi nuovo”, ricercare l’estensione con la keyword “Reactor”, procedere con “Installa ora” e poi su “Attiva”. Il plugin metterà quindi in connessione il sito Web con il Reactor app builder di AppPresser.

L’utilizzo di tale piattaforma non è gratuito, si tenga conto però che una licenza “Starter” per la realizzazione di 5 App con supporto per la personalizzazione dei temi e per le notifiche push, nonché gli aggiornamenti delle features per 12 mesi, costa 199 dollari, un prezzo nettamente inferiore rispetto a quello necessario per la creazione di una singola App mobile; il servizio mette poi a disposizione funzionalità addizionali per la geolocalizzazione, per lo sliding dei contenuti, per il commercio elettronico e l’interazione con le fotocamera dei device.

Via AppPresser

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche