Corsi on-line

5 framework per realizzare i front-end delle Web applications

In questo articolo non parleremo nello specifico di Bootstrap, forse il più noto front-end engine Open Source tra quelli disponibili in Rete, si tratta di un’ottima libreria ma è abbastanza conosciuta perché le si debba dedicare un ulteriore approfondimento; verranno invece segnalate alcune soluzioni attualmente meno diffuse che potrebbero essere valutate dagli sviluppatori, se non altro per l’esigenza di realizzare dei layout più originali rispetto allo standard che il framework di Twitter sembrerebbe aver imposto nel corso degli ultimi mesi.

k

Le library proposte nell’elenco seguente sono tutte liberamente utilizzabili, i loro codici sorgenti sono infatti disponibili tramite la piattaforma per il Code Hosting GitHub, dalla quale potranno essere caricate gratuitamente.

  • BootMetro (metro style web framework) si tratta di una soluzione realizzata sulla base di Metro UI CSS, che a sua volta è stata creata utilizzando Bootstrap, per la realizzazione di Web applications dotate di un’interfaccia simile a quella di Windows 8 chiamata Modern UI (ex progetto “Metro”); include tutte le funzionalità di Bootstrap alle quali si aggiungono il supporto per le tiled pages e per le barre delle applicazioni;
  • Foundation: appositamente concepito per rispettare i dettami del Responsive Design, consente di realizzare layout di tipo “Mobile First” in grado di adattarsi alle diagonali dei display sui vari dispositivi mobili, mette a disposizione alcuni template dai quali partire per i propri progetti. Presente una versione compatibile anche con il Blog Engine/CMS WordPress;
  • Fbootstrapp un’altra soluzione costruita sulla base di Bootstrap che però è stata concepita per la realizzazione di interfacce da associare ad applicazioni destinate a funzionare come iframe apps su Facebook; molto interessane la dotazione di strumenti a corredo per la grafica (anche in questo caso Facebook style), tutti basati su HTML e CSS come tabelle, griglie, pulsanti e form.
  • Kickstart si tratta di una versione evoluta di Bootstrap, pensata per integrare questo framework con alcune funzionalità mancanti per evitare il ricorso a librerie di terze parti; da segnalare il supporto nativo per i display basati sulla tecnologia Retina e le prestazioni nettamente superiori a quelle di Bootstrap sia nel caricamento dei CSS che degli script JavaScript.
  • React, una libreria JavaScript appositamente ideata per la realizzazione di interfacce utente, non utilizza alcun modello ma basa il suo funzionamento su un approccio di tipo “Just the UI” che prevede l’impiego di un metodo, denominato render(), che intercetta i dati e ne restituisce la vista corrispondente in modo praticamente immediato. Sviluppato in seno ai laboratori di Facebook.

Alla fine, almeno indirettamente, nella cinquina proposta non si è potuto fare a meno di inserire qualche riferimento a Bootstrap, ciò a testimonianza di quanto tale framework abbia giocato un ruolo fondamentale nelle più recenti tendenze legate alla progettazione front-end dedicata alle Web applications.

Post correlati
  • maxbossi

    Ciao Marco, grazie per la segnalazione.

I più letti del mese
Tematiche