Corsi on-line

Il metodo GET spiegato al neofita estremo

Come è capitato di ripetere più volte su questo blog, le richieste di assistenza inviate dagli utenti riguardano raramente aspetti di PHP legati a features come il polimorfismo, l’ereditarietà o l’incapsulamento, men che meno argomenti ancora più articolati (anche se non necessariamente più complessi) quali per esempio i pattern architetturali. Nella maggior parte dei casi infatti, i dubbi vertono su questioni basilari, come il funzionamento dei metodi.

php-iconIn parte ciò è dovuto al fatto che spesso anche le guide più approfondite danno per scontati alcuni concetti, motivo per il quale non stupisce che siano numerosi coloro pongono domande come “Cos’è un metodo?“, “GET è un metodo o una variabile?“, “$_GET è una variabile semplice o un array?“; a tutti questi quesiti è possibile rispondere in modo esauriente senza per questo ricorrere a riferimenti tecnici che potrebbero renderne complicata la comprensione.

In generale è possibile dire che un metodo non è altro che un mezzo utilizzabile per veicolare delle informazioni espresse sotto forma di parametri; nel caso specifico di GET, esso è in pratica un metodo utilizzabile per accodare dati nell’URL della pagina richiesta, formando quella che si chiama “querystring“; in quest’ultima al nome della pagina seguiranno un punto interrogativo e dalle coppie formate da “nome = valore” dei dati desiderati.

In presenza di più coppie, queste dovranno essere separate l’una dall’altra tramite il simbolo della “e commerciale”, &. Un semplice esempio di querystring potrebbe essere il seguente:

pagina.php?id=10&categoria=12

Una volta caricata la pagina corrispondente all’URL, i dati veicolati tramite querystring finiscono all’interno della variabile $_GET che, contenendo più valori, è classificabile come un array. Quest’array è di tipo associativo perché ad ogni valore (non necessariamente numerico) è associata appunto una chiave uguale al nome passato per URL. Ragion per cui con il nostro esempio avremo:

$_GET['id'] = 10;
$_GET['categoria'] = 12;

La querystring non svolge quindi soltanto una funzione di veicolo per i parametri sfruttando un meccanismo proprio del protocollo HTTP, ma anche di assegnazione di valori che potranno essere elaborati da una qualsiasi applicazione.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche