Corsi on-line

Hugo, il generatore di siti Web

Hugo è un interessante progetto concepito per mettere a disposizione degli sviluppatori uno Static Website Engine, sostanzialmente si tratta di una soluzione per la generazione automatizzata di Blog, risorse di vario genere come per esempio documenti da pubblicare online e portfolio; compatibile con tutti i sistemi operativi più utilizzati per l’ecosistema Desktop (distribuzioni Linux, OS X e Windows), Hugo viene rilasciato sotto licenza Open Source come eseguibile per l’installazione rapida.

hugoUna volta integrata l’applicazione nel proprio sistema, l’utilizzatore avrà la possibilità di creare una struttura di base per il proprio sito Web tramite un semplice comando da inviare da Terminale, l’esempio seguente si basa sulla shell del Pinguino:

$ hugo new site /nome_directory/sito_web

Fatto questo, si potrà lavorare su uno “scheletro” composto da file e cartelle, sul quale lavorare per la costruzione del progetto, che verrà organizzato in questo modo:

archetypes/
content/
layouts/
static/
config.toml

Il funzionamento di Hugo non dipende da privilegi amministrativi, Database Manager System o database, esecuzioni di processi in runtime, parser per l’interpretazione del codice  sorgente, librerie esterne o estensioni di terze parti; si potrà invece sfruttare il framework per il deployment (messa in produzione) dei siti Web creati in ambiente Cloud o piattaforme per il Code Hosting come S3, GitHub, Dropbox o qualsiasi piano hosting compatibile.

Per quanto riguarda la gestione dei contenuti, anche quest’ultima procedura potrà essere impostata da linea di comando, l’istruzione seguente mostra come generare una pagina di base che verrà memorizzata nella cartella content:

$ hugo new chisiamo.md

E’ quindi possibile indicare se la pagina è soltanto una bozza (draft), e quindi non destinata alla pubblicazione immediata, per poi inserire i contenuti veri e propri immediatamente dopo il delimitatore +++ sfruttando la sintassi Markdown per la successiva conversione in markup HTML:

+++
date = "2015-07-31T09:48:41-06:00"
draft = true
title = "Chi siamo"

+++
Blah! Blah! Blah

Ovviamente, il sistema consente di creare delle sottocartelle che permetteranno di catalogare i contenuti, la seguente istruzione consente, per esempio, di creare un file per i contenuti da salvare nella cartella post che a sua volta verrà memorizzata nella directory content:

$ hugo new post/default.md

Relativamente all’impostazione grafica di una sito Web basato su Hugo, gli sviluppatori del progetto hanno mettono a disposizione il repository hugoThemes per il download e l’installazione di temi.

Via Hugo

Post correlati
  • matala

    L’idea è interessante, ho provato ad installarlo ma mi sembra poi complicatissimo da configurare, testare e aggiornare.
    Non so se ne vale la pena rispetto a CMS come Joomla o WordPress che è vero hanno bisogno di più risorse ma all’atto pratico con un’interfaccia elementare risultano usabili da chiunque.
    Forse sono io che non l’ho capito bene?

    Magari potresti fare una guida dettagliata per creare un sito da zero ed avere un’anteprima locale da trasferire poi in remoto.

I più letti del mese
Tematiche