Corsi on-line

Prototipazione su Bootstrap con Pingendo

Pingendo è il nome di un’applicazione per il Web Authoring che mette a disposizione strumenti appositamente dedicati alla prototipazione con Bootstrap, probabilmente il framework più popolare tra quelli disponibili sotto licenza Open Source per lo sviluppo di siti Web dotati di layout responsive e mobile-first. Si tratta sostanzialmente di una soluzione pensata per semplificare la realizzazione di frontende basati sugli odierni Web standard (HTML5, CSS3 e JavaScript).

screen3Pingendo è una Desktop App per il prototyping multipiattaforma, sono infatti scaricabili e installabili le versioni per i sistemi operativi Windows (per architetture a 32 e 64 Bit) e (Mac) OS X così come per le diverse distribuzioni basate sul Kernel Linux (per architetture a 32 e 64 Bit). L’interfaccia del software permette di lavorare sia in modalità visuale che tramite il codice sorgente, anche simultaneamente, senza la necessità di operare alcuna procedura di esportazione.

Trattandosi di un tool orientato alla massimizzazione della produttività, Pingendo supporta la prototipazione rapida non soltanto attraverso l’impiego di Bootstrap, motivo per il quale esso consentirà di ricorrere anche a LESS, nota libreria che consente di utilizzare costrutti propri dei linguaggi di programmazione per scrivere regole di stile CSS valide, e Font Awesome, il font toolkit CSS per l’utilizzo di vector icons scalabili e completamente personalizzabili nel Web design.

Pingendo è inoltre un’applicazione developer friendly, compatibile sia con l’HTML puro che con i file LESS esso potrà essere integrato facilmente in ambienti di sviluppo basati sui text editor più diffusi e con strumenti per il controllo di versione come per esempio il DVCS Git. L’output generato prevede unicamente la generazione di  Bootstrap 3.3 HTML standard (in preparazione l’aggiornamento per Bootstrap 4) e markup LESS.

Si tratta di un software libero e gratuito che presto dovrebbe essere associato ad un apposito SDK (Software Development Kit). Aprendo l’apposito source editor embedded si potranno aggiungere le proprie regole CSS personalizzate (basterà inserirle in coda al file LESS), inoltre, sarà possibile lavorare su qualsiasi file HTML esterno a Bootstrap.

Via Pigendo

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche