Corsi on-line

5 soluzioni per i test cross-browser

Verificare che un’interfaccia utente o in generale una Web application siano in grado di funzionare adeguatamente su tutti i browser più diffusi per la navigazione Internet è uno degli oneri connessi al lavoro dello sviluppatore. Da questo punto di vista la frammentazione dovuta alle decisioni dei vendor non rende questo compito particolarmente semplice, al contrario non di rado ci si trova a dover gestire non soltanto le incompatibilità tra applicazioni diverse (cross-browser) ma anche quelle tra versioni differenti del medesimo browser (cross-version).

Web BrowsersGoogle Chrome, Firefox, Safari, Internet Explorer, Opera, Microsoft Edge e le altre soluzioni simili per Desktop e dispositivi mobili presentano spesso un diverso livello di supporto per le specifiche delle tecnologie per il Web come HTML, CSS e JavaScript, ciò si traduce nell’esigenza di individuare quelle funzionalità che potranno essere utilizzate per il maggior numero di utilizzatori possibili. Parliamo però di migliaia di costrutti che non sempre potranno essere testati attraverso una semplice verifica manuale.

In questo post verrà quindi presentata una breve selezione composta da alcune proposte per l’analisi cross-browser e cross-version che potrebbero rendere estremamente più semplici e veloci i necessari test.

  1. IE NetRenderer: applicazione gratuita che consente di valutare la qualità del renderng di un sito Web su Internet Explorer 11, 10, 9, 8, 7, 6 e 5.5, basterà indicare l’URL della pagina da analizzare nell’apposito form per ottenere un report completo.
  2. IETester: gratuito sia per l’uso privato che per quello professionale, è dedicato in particolare all’ecosistema Windows (Internet Explorer 11, 10, 9, 8, 7, 6 e 5.5) e può risultare utile per le verifiche di compatibilità, anche per quanto riguarda il funzionamento degli script JavaScript, con le release più datate di IE.
  3. Browsershots: interessante servizio che consente di indicare l’URL del sito Web che si intende analizzare, selezionare soltanto i browser e le versioni desiderate per i test e ottenere in output gli screenshot delle pagine Internet per una verifica visuale immediata. Si potrà limitare l’analisi a determinati sistemi operativi, dimensioni specifiche per lo schermo, profondità di colore, engine JavaScript, versioni Java e Flash.
  4. Browsera: piattaforma molto completa per l’individuazione dei problemi di rendering a carico dei layout, rilevare errori JavaScript, testare risorse protette da login, verificare il funzionamento delle pagine dinamiche. Il servizio non è gratuito ma potrà essere utilizzato senza alcuna spesa per un periodo di prova della durata di 30 giorni.
  5. CrossBrowserTesting: permette di eseguire verifiche cross-browser e cross-version su oltre 1.500 applicazioni per la navigazione Web e 65 sistemi operativi Desktop e mobili tra i quali anche iOS, Android, Windows e (Mac) OS X. Anche in questo caso si tratta di una soluzione a pagamento che potrà essere valutata gratuitamente.

Chiaramente la cinquina proposta non pretende di essere esaustiva e potrà essere integrata in futura con la proposta di un’ulteriore selezione.

Post correlati
I più letti del mese
Tematiche